Centro Funzionale Regionale
Via Laurentina, 631 - 00141 Roma

Descrizione delle attività (come già previste dall'art. 22 del Dpr 85/91)

L'Ufficio Idrografico e Mareografico provvede al rilevamento, validazione, archiviazione e pubblicazione delle grandezze climatiche, idrologiche e idrografiche interessanti il reticolo superficiale e sotterraneo, le lagune, il clima marittimo, i livelli marini ed i litorali. La finalità è quella di descrivere i fenomeni climatici, idrologici e marittimi in rapporto alle necessità della difesa del suolo ed alle proposte di utilizzazione delle risorse idriche.

L'Ufficio Idrografico e Mareografico svolge in particolare i seguenti compiti:

  • provvede al rilievo sistematico e alle elaborazioni delle grandezze relative al clima terrestre;
  • provvede al rilievo sistematico dei corsi d'acqua; 
  • provvede al rilievo sistematico ed alle elaborazioni delle grandezze relative ai deflussi superficiali, al trasporto solido, ai deflussi sotterranei e delle sorgenti, nonché all'osservazione e lo studio dell'erosione superficiale; 
  • provvede al rilievo sistematico ed alla elaborazione delle grandezze relative al clima marittimo, allo stato dei litorali ed ai livelli marini; 
    fornisce gli elementi per la predisposizione dei criteri, metodi e standards di raccolta, elaborazione e consultazione dei dati relativi all'attività conoscitiva in materia di difesa del suolo; 
  • provvede alla pubblicazione sistematica degli elementi osservati ed elaborati nonchè alla pubblicazione di cartografie tematiche; 
    esamina ed esprime parere sulle domande di grandi derivazioni e sui progetti di opere civili idrauliche e di bonifica di competenza statale; 
  • collabora con le regioni, gli enti competenti e le amministrazioni locali, alla tutela delle acque dall'inquinamento mediante l'accertamento della misura della quantità e della qualità dei corpi idrici.

Nell'ambito della Regione Lazio l'Ufficio Idrografico e Mareografico provvede altresì alla progettazione e gestione della rete di monitoraggio in telemisura ed in registrazione locale per il rilievo delle principali grandezze climatiche, idrologiche e idrografiche.

All'Ufficio Idrografico e Mareografico è altresì attribuita la responsabilità del Centro Funzionale Regionale come previsto dalla Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri 27.02.04.

Dirigente: Dott. Giulio Fancello

Riferimenti Normativi

Decreto del Presidente della Repubblica 24 gennaio 1991, n. 85

Regolamento concernente la riorganizzazione ed il potenziamento dei Servizi tecnici nazionali geologico, idrografico, mareografico, sismico e dighe nell'ambito della Presidenza del consiglio dei Ministri, ai sensi dell'art. 9 della legge 18 maggio 1989, n. 183.
[G.U. n. 65 del 18-3-1991]

Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri 27.02.04 , Indirizzi operativi per la gestione organizzativa e funzionale del sistema di allertamento nazionale e regionale per il rischio idrogeologico ed idraulico ai fini di protezione civile.

Legge regionale 9 febbraio 2004, n. 1. Rendiconto generale della Regione Lazio per l'esercizio finanziario 2002. (BU n. 7 del 10-3-2004 - Suppl. Ordinario n.5)